Luigi Monza

Passione, stile e professionalità: queste le tre parole che definiscono perfettamente Luigi Monza e che racchiudono tutta la sua storia.

Luigi ha più di quarantanni di esperienza  nel campo della moda e dell’industria tessile anche se la sua storia inizia con un altro grande amore, che ha fortemente contributo a influenzare quelle che sono le sue proposte attuali.

Sin da piccolo manifesta una grande attrazione per i motori.
Appena diciottenne, una sera, si mette al volante della Fiat 1100 del padre. Nel buio della notte, comincia a correre lungo la Varesina infilando le curve ad alta velocità, sostenendosi con il braccio per non scivolare dal sedile. Ed è subito amore.
Come premio per la maturità riceve un’ Abarth 850 Nurburgring. Un sogno, un incanto, un’ emozione. Iniziano anni di gare, partendo da Monza per poi girare tutto il nord Italia: grande eccitazione, svariate “prime volte”, primi posti e piazzamenti lo accompagnano sino al 1965, anno in cui corre la sua ultima competizione.

Luigi si trova quindi ad affrontare due nove priorità: terminare gli studi in economia e trovare un lavoro per mettere finalmente su famiglia. Ricomincia quindi a correre ma questa volta la sfida è contro il tempo.
Si laurea in economia alla Cattolica di Milano ed incomincia subito a lavorare nel settore tessile per un’azienda di moda da 6 stabilimenti.

Dopo qualche anno sente il bisogno di accrescere le sue competenze ed assumere maggiori responsabilità. Si trasferisce quindi nelle Marche dove, ancora oggi, si trova il più grande distretto manifatturiero tessile italiano.
In poco tempo diventa direttore vendite di una nota azienda nel territorio anconetano che produce abbigliamento da uomo. Lavora sodo, porta risultati, si integra e stringe rapporti veri e duraturi con colleghi e fornitori. In poco tempo diventa direttore commerciale di tutte le linee dell’ azienda.
Mantiene quella posizione per cinque anni ma il richiamo di Milano si fa sentire forte e chiaro.

Rientra nel capoluogo lombardo proprio quando il mercato dell’abbigliamento è in piena espansione, pronto ad accogliere nuove idee. Apre quindi la sua prima azienda e, insieme a un giovane stilista assistente di Ferrè, studia una nuova linea di prodotti total look uomo con inedite proposte di accostamenti di modelli, tessuti e colori.
La collezione ha subito successo, viene acquistata dai migliori negozi e gli agenti che promuovono la sua linea, conosciuti nelle precedenti esperienze lavorative, sono tra i migliori d’ Italia.

E’ in questo periodo, nel 1976, che nasce anche l’atelier di via Varesine 5: un luogo in cui Luigi Monza può mettere a disposizione la sua esperienza e dove esprimere la sua creatività. Il risultato è l’esaltazione dell’unicità di chi indossa i suoi abiti su misura da uomo, abiti da sposo e perfino gli accessori personalizzati.